I colori per l’arredamento 2019

I colori di tendenza per la casa

La palette cromatica ci porta fra industrial design e vintage.

Il verde in tonalità schiarite o effetto foresta, scuro e denso. Il blu, i gialli accesi e dorati, il melanzana. Ma altresì quei colori non colori, effetto loft newyorkese, da mischiare a complementi d’arredo a contrasto come l’animalier e l’etnico.

Pancotti Superfici per l’architettura si inserisce come un torrente fluido, trasversale, nelle tendenze dei colori per l’arredamento del 2019. Stiamo lasciando un 2018 costellato di toni pastello e di minimalismi cromatici per dare l’avvio a un anno più deciso, aperto ai color block ma altresì ai contrasti forti. All’interno delle vostre case si consumerà un matrimonio sempre valido: quello che unisce industrial design ed elementi vintage, dal sapore antico. Con una forte inclinazione a reminiscenze ottocentesche, antiche come il terrazzo veneziano – da sempre cavallo di battaglia Pancotti – o le mattonelle geometriche disegnate in effetto dissolvenza. L’anima post industriale, quella creata dai colori non colori che animano la palette cromatica Pancotti –tanto da portarci a definire due toni not black e not white- rimane intatta nel suo fascino; ma si avvale di alleati nuovi per cambiare la percezione degli ambienti. Subentrano tendenze come i lampadari a sospensione cromati oro, i tavoli in argento lunare. Scardinano l’apparente calma tappeti marocchini e incursioni di toni vividi come blu, giallo, viola, veri protagonisti dei colori per l’arredamento 2019.

Colori e arredamento, come abbinarli.

Tutta la palette dei verdi Pancotti si allinea alla rinnovata esigenza di portare un respiro naturale, in quella che viene definita tendenza “night watch”. Il decorativismo prende vie diverse: o lo si crea attraverso il colore – ad esempio con uno dei toni della gamma Raffaello, quali giallo oro o blu cielo – oppure lo si fa vivere attraverso complementi d’arredo marcatamente vistosi in contrasto profondo con la linearità dello sfondo. Ad esempio, un pavimento ardesia scosso dall’animalier, un cemento scalfito dall’oro.

I colori per l’arredamento del 2019 mostrano un debole per i toni del melanzana e del verde in tutte le sue gradazioni con particolare attenzione all’oliva, così come la immaginiamo appesa ai rami di un albero secolare, neutra e profonda anche al baluginare del sole. La gamma dei verdi Pancotti degrada verso crema chiarissimi, altro baluardo dell’annata che ci aspetta, insieme a grigi tenui, sofisticati ed urbani, come quelli che contraddistinguono il Microcemento® o le calci moderne. Si chiamano “nuovi neutri” ma per noi sono studio consolidato. Ad essi, il nuovo minimal chic accosta complementi cammello, tortora, blu scuri, in una saturazione cromatica che ricorda i pigmenti.

Trasformare ogni ambiente in un luogo unico.

Mood underground, connotati row, estetica metropolitana restano capisaldi delle tendenze dei colori per l’arredamento confermando una ricerca infinita proprio sui toni neutri. Perché l’azzardo cromatico è una boutade, mentre il neutro si accompagna a elementi interscambiabili, restando una certezza. I pastello lasciano spazio a un’anima più nordica, essenziale, geometrica, enfatizzata dal dualismo con l’eleganza dei tessuti per trasformare ogni ambiente in un piccolo gioiello di ricercatezza.

© È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente articolo.