focus tecnici microcemento pavimenti

Pavimenti in cemento spatolato

Pavimenti in cemento spatolato per rivestire la casa con materiali naturali e funzionali

I pavimenti continui minerali a marchio Microcemento® prodotti e commercializzati da Pancotti Superfici, sono belli, eleganti, funzionali e rispettosi dell’ambiente  

Pavimenti Microcemento® e cemento spatolato

Per tutte quelle persone che si trovano a dover ristrutturare casa o costruirla ex novo, la scelta del tipo di pavimento all’interno del proprio appartamento è sempre molto complicata. In commercio esistono molteplici tipologie di pavimenti continui, ovvero pavimenti senza fughe, realizzati soprattutto in materiali di natura plastica, come le resine ad esempio, che si caratterizzano per effetto, dimensione e posa in opera a sé stante.

pavimento cemento spatolato microcementoI pavimenti in cemento per interni possono essere posati in opera sia su piani orizzontali sia su superfici verticali. Uno degli aspetti che porta a preferire il pavimento in cemento spatolato rispetto a una normale soluzione con piastrelle è quello della superficie unica e infinita che non presenta nè moduli nè fughe, elementi ricorrenti dei classici pavimenti in piastrelle e/o listoni. I pavimenti e le pareti in cemento spatolato sono molto pratiche e comode da utilizzare sia in ambienti commerciali che residenziali e offrono la possibilità di scegliere una grande varietà di finiture e, quindi, di colori e sfumature differenti.

Tra le tipologie di pavimenti in cemento per interno di maggior pregio presenti sul mercato troviamo le superfici continue a marchio Microcemento® , molto apprezzate per le loro caratteristiche di bellezza ed elevata qualità delle materie adoperate.

Perché preferire un pavimento spatolato a un normale pavimento in piastrelle, ce lo ha spiegato l’arch. Nicola Brembilla, che nell’arco di questi ultimi due anni si è trovato spesso a collaborare con la Pancotti Superfici, sia per progetti legati all’impiego di questa tipologia di pavimenti, sia per la realizzazione di una vera e propria collezione di oggetti di design nata dalla perfetta fusione dei materiali Pancotti e delle idee dello studio. I pavimenti continui Microcemento® sono la soluzione ottimale quando si deve intervenire in edifici esistenti e, come ci racconta l’architetto Brembilla, circa il 90% delle commesse che gli sono capitate in questi ultimi anni sono di questo tipo.
In un edificio da ristrutturare o da restaurare spesso la richiesta è di preservare quello che c’era prima senza deturparne la bellezza. I pavimenti continui Microcemento® diventano una soluzione jolly, un elemento neutrale per restaurare qualcosa la cui bellezza deve rimanere immutata nel tempo. In questo modo è possibile creare degli innesti unici e molto belli a vedersi.

Pavimenti in cemento spatolato: caratteristiche

Molti progettisti italiani e di spessore internazionale scelgono il cemento per pavimenti a marchio Microcemento® non solo per la sua estrema bellezza e originalità ma soprattutto in funzione della sua composizione e delle sue caratteristiche tecniche che lo distinguono, permettendo di ottenere pavimenti continui dall’aspetto elegante e raffinato, perfettamente utilizzabili sia a pavimento che a parete.

La superficie Microcemento® ha natura completamente differente rispetto ai prodotti generalmente utilizzati per i rivestimenti continui: non ha origine cemento spatolato microcementochimica, la sua composizione è frutto di un’attenta selezione e combinazione di materiali. Si tratta infatti di una malta minerale, un materiale completamente naturale e rispettoso dell’ambiente, in grado di donare l’effetto del calcestruzzo industriale attraverso le sfumature dei grigi, nella versione cement e light cement. Uno degli aspetti del pavimento in cemento per interni Pancotti, che fa la differenza rispetto alle altre aziende del settore è la componente minerale; infatti, a differenza delle altre superfici continue realizzate in resina, la selezione accurata dei minerali utilizzati da Pancotti, non solo è visibile ad occhio nudo ma è anche percepibile al tatto, infatti queste superfici appaiono setose e morbide. Tutto questo costituisce sicuramente un plus importante per i pavimenti cemento di Pancotti ed è frutto di lunghi studi e prove fatte dall’azienda su tutti i suoi materiali proprio per garantirne la qualità, aspetto che viene curato molto.

Pancotti, dà molta importanza anche all’origine delle materie prime; difatti, questa azienda utilizza tutti prodotti rigorosamente italiani. I pavimenti innovativi a marchio Microcemento® sono resistenti al sole, al gelo e possono essere posati in opera sia in ambienti interni che in ambienti esterni, a parete o a pavimento. La sua particolare composizione, attentamente studiata dall’azienda ha dato vita a un prodotto veloce da posare, che permette di rinnovare spazi in soli tre giorni di posa in opera. Il pavimento di cemento continuo Microcemento® può essere posato su pavimenti nuovi o preesistenti, su ogni tipo di supporto, senza necessariamente rimuoverlo, sia in esterno sia in interno.

In merito alla posa in opera di un pavimento Microcemento® c’è da fare una precisazione: si stende in modo molto semplice e rapido, ma ciò nonostante necessita di un posatore specializzato. Infatti, come accade per tutti i rivestimenti, poiché l’effetto finale è quello che conta, durante la fase di posa in opera le maestranze vanno seguite passo passo.

La versatilità e i colori dei pavimenti in cemento spatolato e Microcemento®

Con le superfici continue di Pancotti è possibile rivestire i materiali più impensabili, come la ceramica, il calcestruzzo, il marmo, il cotto, il cartongesso e tanti altri, senza doversi preoccupare rimuovere il pavimento esistente, facendo fronte a ulteriori spese per lo smantellamento e il successivo smaltimento delle macerie.

pavimento cemento spatolato microcementoPer le tonalità disponibili, Microcemento® utilizza solo colori naturali che oltre a essere di gran gusto estetico e appunto fedeli alle nuance presenti in natura, garantiscono una maggiore durabilità nel tempo della colorazione scelta. Questo accade grazie al fatto che i colori sono a base minerale, per natura sono più duraturi e non soggetti a fenomeni di ingiallimento tanto diffuso nell’ambito delle superfici continue installate all’aperto. Inoltre, rispetto alle resine, sono meno soggetti a usura. Le tonalità disponibili richiamano l’effetto del calcestruzzo industriale attraverso le sfumature dei grigi, nella versione cement e light cement. La selezione di tinte scelte da Pancotti Superfici è stata eseguita in collaborazione con i migliori studi di architettura italiani, proprio per cercare di soddisfare i gusti anche dei clienti più esigenti. Per garantire un perfetto lavoro a regola d’arte e un risultato estetico ottimale, l’azienda per questo tipo di pavimenti continui fornisce ai posatori delle polveri già colorate rendendo più facile, pratico e preciso il lavoro dei posatori specializzati.

La linea di prodotti per pavimento in cemento colorato è disponibile anche nella versione Ecomateria® e Ecomateria®Plus. Quest’ultima, con la sua varietà di colori nasce dal desiderio di rispondere alle esigenze di architetti, interior designer, privati e decoratori, che vogliono rendere i loro progetti di interni dei pezzi unici e originali. Le 11 differenti linee e gli oltre 40 colori della collezione Ecomateria®Plus sono stati ispirati dalla natura e dalla tradizione italiana. Anche per questa linea le tinte vengono preparate tutte artigianalmente e sono dotate di pratici toner predosati per ogni kit di polvere, che semplificano al posatore l’applicazione e allo stesso tempo garantiscono una messa in opera del rivestimento scelto omogenea e uniforme.

Microcemento® a pavimento, non solo!

I tipi di pavimenti per interni in cemento spatolato proposti da Pancotti, possono essere utilizzati anche per usi differenti, ad esempio per ecomateria mantovacreare elementi d’arredo di particolare pregio e bellezza. Ne è un esempio il progetto che prevedeva la realizzazione di un nuovo banco reception, che funge da documento-monumento, collocato all’ingresso del Museo di Palazzo San Sebastiano a Mantova. La scelta di realizzare il banco della reception utilizzando Ecomateria® è stata attentamente studiata dal direttore del museo Stefano Benetti e dall’azienda Pancotti, che hanno interpretato questo elemento come punto di partenza di un percorso all’interno del museo, un elemento capace di evocare il senso del bello già presente nel museo stesso. La forma richiama gli elementi curvilinei presenti nel palazzo che presenta delle decorazioni alle pareti ricche di circonvoluzioni, la sostanza è costituita dai materiali naturali realizzati da Pancotti Superfici, come Ecomateria®, capace di richiamare con la sua bellezza e la sua naturalezza i materiali storicamente presenti nel museo.

Ecomateria® infatti è una malta minerale, robusta ma anche malleabile, quindi capace di creare forme curve ed eleganti, in grado di donare un aspetto liscio e morbido alle superfici. L’applicazione è totalmente manuale, un su misura.

Fonte: lavorincasa.it